I 10 casinò più famosi al mondo

Il gioco d’azzardo sta entrando a far parte sempre più casinò online più esclusivi del quotidiano, sia che si tratti di recarsi al bar sotto casa per giocare alle macchinette, o di scommettere ai cavalli, o fare una pausa dal lavoro e giocare online, oppure prendere il primo volo, direzione Las Vegas, per visitare i casinò più famosi al mondo. Molti di questi si presentano come delle vere e proprie città, con tanto di resorts, ristoranti, locali, parchi e alberghi. Da una ricerca pubblicata su The Economist, risulta che sono gli Australiani a spendere le cifre più alte nel gioco d’azzardo, mentre slot machine tagli del 33% nel 2017 gli Italiani occupano il sesto posto dei paesi più spendaccioni, poco dopo gli USA.

I casinò migliori del mondo non si trovano però solo a Las Vegas. Anche Europa e Stati Uniti vantano la presenza di famosi casinò. Andiamo a scoprirli nella nostra classifica.

10. Foxwoods Resort Casino – Connecticut, Stati Uniti
E’ considerato come il secondo casinò più grande negli Le regole fondamentali della roulette? States; è molto rinomato in quanto è capace di ospitare fino a 5 mila giocatori nella propria sala da bingo.

9. WinStar World Casino – Oklahoma, Stati Uniti
E’ il più grande casinò negli Stati Uniti ed il secondo più grande presente in tutto il mondo. Tra le altre cose, attira gli scommettitori soprattutto per la celebre area dedicata alle scommesse sui cavalli.

8. Casino Baden-Baden – Baden-Baden, Germania
Ubicato nella rinomata regione della Foresta Nera, è gioca dazzardo online incluso nella bellissima cittadella e spa di Baden-Baden. Offre numerosissime opportunità di divertimento: lussuose e grandissime sale per il poker, blackjack, roulette e ben 130 slot machines.

7. The Empire Casino – Londra, Regno Unito
Ha aperto i suoi battenti nel 2007, un casinò giovane quindi, che ben presto però è diventato una vera istituzione per gli appassionati di gioco d’azzardo. Le sue stanze, che non presentano finestre, sono illuminate da luci artificiali e i clienti affermano che l’atmosfera che si respira è pari a quella dei più famosi casinò di Las Vegas amo questo casinò italiani. Il casinò ospita tappe della World Series of Poker.

6. Sun City – Rustenburg, Sud Africa
E’ un vero e proprio resort. Presenta oltre a vari ristoranti e hotel, due campi da golf a 18 buche.

5. Casino di Monte Carlo – Monte Carlo, Monaco
Il casinò di Monte Carlo è attivo da circa 150 anni. Frequentato da gente facoltosa, è famoso soprattutto per la sua reputazione e classe. Qui si gioca a poker classico e blackjack, e alcune sale da gioco sono aperte solo a chi è in grado di effettuare puntate molto alte.
4. Trump Taj Mahal Casino Resort – Altantic City, Stati Uniti
Questo casinò chiaramente a tema Taj Mahal presenta 2.500 slot, 200 tavoli da gioco e ampie sale poker. Al suo interno ospita inoltre uno dei ristoranti dell’Hard Rock Cafè.

3. Caesars Palace – Las Vegas, Stati Uniti
Il Caesars Palace è diventato famoso in quanto set del film “Una Notte da Leoni”. Può essere definito come il paradiso dei casinò e non ha bisogno di molte presentazioni. Tra le numerose attività che offre, vi sono svariate aree dedicate alle scommesse sportive.

2. The Venetian – Macao, Cina
Non ci troviamo a Venezia, ma possiamo provare l’esperienza di fare un bel giro in gondola “fuori casa”. Offre anche questo il casinò più grande al mondo, oltre a scommesse e quant’altro.

1. Bellagio – Las Vegas, Stati Uniti
Sul podio troviamo il Bellagio di Las Vegas grazie ai suoi jackpots da 2 milioni di dollari. E’ diventato famoso in quanto proprio tra le sue mura è preferisco blackjack stato girato il film Ocean’s 11. Ammirate le immense fontane prima di entrare nelle sue famosissime sale da gioco.

Stili di trading

Esistono diverse possibilità e diversi stili di fare trading. Stabilire se uno è migliore dell’altro è quasi impossibile in quanto ogni trader è libero di scegliere quello che preferisce basandosi sulle proprie esigenze e sulla disponibilità che ha in termini sia economici che di tempo. E’ vero che ogni stile presenta un certo margine di rischio, ma la quantità di tempo da dedicare all’attività, riveste un ruolo di fondamentale importanza.

Andremo a descrivere di seguito alcuni stili di trading e le caratteristiche che li contraddistinguono.

Lo scalping

Si tratta di uno stile di trading molto semplice anche se molto speculativo sui mercati finanziari, caratterizzato dall’alta velocità. Attraverso lo scalping è possibile aprire una o più posizioni che coprono un arco temporale brevissimo (pochi secondi o minuti): lo scopo è quello di sfruttare a proprio vantaggio le oscillazioni che si verificano durante i momenti più trafficati delle sessioni. In definitiva, fare scalping, vuol dire effettuare operazioni molto veloci con un margine di rischio strettamente controllato e generalmente molto basso.

Lo scalping permette di guadagnare pochi pips alla volta, nonostante ciò può essere considerato come uno stile piuttosto remunerativo. Investire in borsa 2016 Si adatta meglio a chi preferisce aprire più posizioni alla volta, e che può permettersi di trascorrere molto tempo ad osservare o analizzare i grafici. Tale stile non è idoneo per tutti coloro che non hanno a disposizione abbastanza tempo per seguire e monitorare l’andamento dei grafici o per chi preferisce aprire una posizione alla volta.

Day Trading

Il day trading, come lo scalping, rappresenta uno stile che potremmo definire a breve termine: si apre una posizione ad inizio giornata e la si chiude quando la giornata finisce. E’ sconsigliata ai trader non professionisti, o a quanti si dedicano ad un’attività a tempo pieno, in quanto richiede una grande quantità di tempo utile per analizzare mercati e andamento dei grafici.

Sono tre le tipologie di day trading: trend trading, il counter trend trading e il break out trading.

Il primo si basa sull’individuazione di un trend di lungo periodo e sull’apertura di posizioni nella direzione del trend individuato.

Il Countertrend trading consiste nell’aprire una posizione nella direzione del trend individuato, nel momento in cui si ipotizza la possibilità di inversione del trend.

Infine, attraverso il Breakout trading si individua un intervallo di oscillazione dei prezzi e si piazzano due ordini in direzione opposta, così da generare profitto indipendentemente dalla direzione che il breakout ha assunto.

Swing Trading

Consiste nel tenere aperta una posizione per alcuni giorni, ragion per cui potremmo definirlo come uno stile a medio-lungo termine. Lo scopo principale consiste nell’individuare i trend di medio termine utili per accedere al mercato nei momenti in cui si verificano maggiori possibilità di profitto. E’ uno degli stili più indicati per coloro che non hanno a disposizione molto tempo da dedicare all’attività. la quale deve essere tenuta sotto osservazione per almeno un paio di ore al giorno. Rispetto allo scalping e al day trading è più lento. ragion per cui è importante armarsi di tanta pazienza per svolgere l’attività di trading al meglio.[Text Wrapping Break]

Position trading

E’ uno stile di trading a lungo termine in quanto consiste nel tenere aperte delle posizioni per diversi mesi, anche anni. L’analisi fondamentale, ossia quella tecnica che si propone di valutare il valore intrinseco dell’economia di un paese al fine di prevederne le performance future, riveste un ruolo di grande importanza in questo stile, poiché in un certo senso ci si concentra principalmente sull’andamento economico del paese di cui si compra/vende la valuta.

Poiché, come abbiamo detto, si tratta di uno stile di trading a lungo termine, è bene dotarsi di una buona dose di pazienza e calma: le posizioni che vengono aperte per lunghi periodi di tempo potrebbero essere soggette ad oscillazioni o variazioni dei prezzi e inoltre potrebbero muoversi in una direzione opposta a quella voluta. Il position trading rappresenta uno stile poco indicato per chi preferisce una strategia più veloce o ha a disposizione un capitale di rischio piuttosto limitato.

Come operare col trading online

Il trading online è un servizio approdato in Italia nel 1999, anno in cui il “Nuovo Regolamento Consob di attivazione del Testo Unico dei mercati finanziari” ha provveduto a regolamentare i suoi aspetti. Permette l’acquisto e la vendita online di strumenti finanziari quali azioni, obbligazioni, future, titoli di stato. In sostanza il trading > binario21.org online o TOL, rappresenta un modo di interagire, dalla scrivania di casa propria o dell’ufficio, con il mondo della borsa, disponendo di tutti gli strumenti finanziari utili per investire il proprio denaro.

Andiamo ad esaminare nello specifico altre caratteristiche del trading online.

Se avete intenzione di investire il vostro denaro in borsa, potete ricorrere al trading online in quanto si caratterizza per essere uno strumento poco costoso. Infat,ti le commissioni sono

basse ed inoltre permette l’accesso a quotazioni e grafici in tempo reale: preborsa, apertura, e chiusura, l’afterhours per i titoli azionari (la maggior parte degli investitori usa il TOL per investire in azioni), accesso alla quotazione dei fondi di investimento, titoli di Stato, CW, ecc.

L’orario di lavoro per l’investimento in titoli azionari, è paragonabile a quello di un lavoro comune. Apertura alle 09.00 e chiusura alle 17.30. Fa eccezione il mercato asta. Con l’afterhours, invece, si fa anche lo straordinario.

Una piattaforma di trading online permette di avere accesso a tutte le notizie che influenzano un titolo, un settore di titoli, oppure notizie globali macro e microeconomiche; notizie che fanno salire e scendere in maniera repentina il mercato e i titoli; per ogni titolo si hanno a disposizione molte informazioni di carattere societario: aumenti di capitale, nuovi contratti, riduzione o aumento di target price, rating, e giudizi da parte degli analisti eccetera.

Esiste poi tutta la parte relazionata alla “matematica”, alla statistica e alla finanza: bilanci, indici di bilancio, grafici per l’analisi di un titolo, con la possibilità di scegliere il criterio di analisi con i vari indicatori.

Prima di ricorrere al trading online e procedere all’investimento voluto, è fondamentale che l’investitore conosca a fondo gli strumenti che ha a disposizione, al fine di effettuare le scelte di investimento giuste al momento giusto.

L’investimento sui mercati dipende dalla tipologia di servizi attivati sulla propria piattaforma online.

Esistono tre modi di operare col Trading Online.

Scalping: Nell’ambito del trading online si definisce scalping l’apertura e la chiusura di posizioni su vari prodotti finanziari, che si concludono nel giro di pochi minuti. Solitamente si opera con azioni. Per questo motivo lo scalping è molto consigliato per tutti i trader che amano fare trading con il Forex.

Lo scalping non va confuso col day trading che opera invece in un arco di tempo giornaliero http://www.binario21.org/piattaforme-opzioni-binarie/. Il professionista compra un’azione, che sta seguendo da un certo periodo, e la acquista quel giorno stesso, perché è convinto dalle sue analisi, dalle notizie del titolo e del mercato, che quel giorno, farà la migliore performance.

Gli open trader sono coloro che entrano nel mercato in maniera casuale o dopo l’uscita di qualche dato o notizia. Oltre a questi esistono gli investitori long ossia coloro che aprono posizioni long, e credono che un determinato titolo, in seguito a dati determinati accadimenti, possa salire in un arco temporale medio lungo.

Tutto quello che devi sapere sul trading online

Sempre più conosciuto e soprattutto utilizzato, il trading online è il nuovo modo di concepire il mondo degli investimenti finanziari dal web, comodamente da casa propria ed attraverso pochi e semplicissimi passaggi. Il trading binario online infatti sfrutta la presenza nel web di moltissime piattaforme di trading che offrono a tutti i neo trader, strumenti professionali con interfacce semplificate ed alla portata anche dei non addetti al settore, uno strumento incredibilmente efficiente che permette di investire anche piccoli capitali grazie a commissioni ridotte.

Iscrivendosi ad una piattaforma di trading online, l’utente ha la possibilità di leggere tutte le notizie che influenzano un titolo, e che fanno salire o scendere, in maniera spesso anche repentina, i relativi prezzi sul mercato. Trading Online | CFD, Forex e Opzioni Binarie | EOTrading Per ogni titolo il trader ha a disposizione una quantità enorme di informazioni, che vanno ad esempio dagli aumenti e diminuzioni di capitali, l’acquisizione di nuovi contratti, e tutto ciò he comunque influenza la vita di un’azienda, tutti tra l’altro analizzabile in maniera intuitiva e soprattutto veloce grazie ai numerosi grafici disponibili. Ma come si fa ad operare con il trading online?

Focalizzandoci sulla durata degli investimenti su cui si intende investire, possiamo identificare tre tipi diversi di trading che sono lo scalping cfd trading, il day trading e l’open trading, tutti con pro e contro e tutti differenti in termini di approccio all’investimento.

Il primo ad esempio, si basa sostanzialmente su un approccio molto attivo che permette al trader di effettuare molti investimenti nell’arco di una sola giornata, preferendo ovviamente i tipi di investimento ad evoluzione più rapida, come ad esempio i titoli azionari, a differenza del secondo che invece si basa su un approccio sicuramente meno attivo che riguarda principalmente gli investimenti con archi tempi più lunghi, generalmente di una giornata, che il trader segue per un certo periodo di tempo fino ad investire nel giorno in cui crede riuscirà ad ottenere le migliori performance. Ed infine per quel che riguarda gli open traders, questi sono del tutto privi di uno schema ben stabilito, sono trader che effettuano investimenti in modo non periodico e con archi temporali variabili, in funzioni di notizie particolari o di eventi che possono generare investimenti proficui.

Tra gli strumenti che maggiormente hanno contribuito al successo del trading onlinei, le opzioni binarie sono certamente i principali in quanto incredibilmente semplici da utilizzare anche dai trader alle prime armi opzioni binarie demo. Queste opzioni infatti, si basano sulla possibilità per un investimento di generare due soli possibili esiti perdita o guadagno, rialzo o ribasso, e così via, e di conseguenza sono molto più intuitivi da comprendere rispetto al trading classico. Tra le opzioni più utilizzate troviamo ad esempio le call/put e le touch/no touch, con le prime che consistono nel prevedere se un dato investimento avrà al termine di un lasso di tempo stabilito, un valore maggiore (call) o inferiore (put) rispetto a quello inziale, e le seconde che invece consistono nel determinare se entro la data di scadenza stabilita, un dato capitale avrà o meno raggiunto un valore fissato dal broker.